fbpx

Cos’è ARTEX

L’Università Europea del Design, da 40 anni, resta attenta alle esigenze formative dei suoi allievi ed alle richieste delle aziende, portando avanti ricerche interne allo scopo di migliorare la didattica dei propri corsi ed offrire agli allievi una preparazione più completa possibile.

La fascinazione dell’UED rispetto all’innovativo metodo didattico proposto, ormai un secolo fa, dalla Bauhaus, ci ha portato, in questi anni ad integrare nei nostri percorsi formativi, sempre più, l’intervento di artisti, consci del fatto che il progetto, in quanto manifestazione culturale, tecnologica e progettuale della società in cui viviamo, ha necessità di confrontarsi con l’ambiente creativo e con i linguaggi artistici attivi nel proprio periodo storico.
Questi eventi, slegati nelle prime sperimentazioni, da quest’anno saranno collegati tra loro e raccolti in una serie di incontri ed eventi dal titolo ArtEX.
ArtEX avrà lo scopo di essere contenitore di tre diversi tipi di eventi e più precisamente:
ArtEXPERIENCE che coinvolgerà artisti con linguaggi diversi, allo scopo di raccontare il proprio percorso, le propria esperienza di esplorazione del linguaggio artistico. Questi eventi daranno la possibilità, agli allievi, di confrontarsi con nuovi linguaggi, concettualizzazioni e stimoli per la loro crescita come progettisti.

ArtEXPRESSION, una serie di workshop artistici con lo scopo di far sperimentare linguaggi artistici e stimolare la capacità di strutturazione di linguaggi e di comunicazione degli allievi. Anche in questo caso i linguaggi saranno diversi in modo da permettergli libertà di confronto.

ArtEXHIBITION, esposizioni dei lavori dei nostri allievi, che siano risultato di workshop o esposizioni che loro stessi potranno organizzare, daranno loro modo di mostrare le proprie capacità negli ambiti delle arti e del design.

Alla scoperta di sé con Manuela Toto, ospite di ArtEX

Attraverso il linguaggio della fiaba hai guidato gli studenti dell’Università Europea del Design di Pescara alla scoperta del processo che porta alla consapevolezza di sé.

Creatività: Normalissima improbabilità? – Simone D’Alessandro ospite di ArtEX

Simone D’Alessandro docente di sociologia dei processi creativi all’Università D’Annunzio ospite di Artex con il seminario sulla Creatività

ArtEX> L’Arte incontra il Design – Suoni di parola – NoAltRight

Il primo Appuntamento 2021 ArtEX> L’Arte incontra il Design con la Performace NoAltRight

Artex: la danza urbana di Anouscka Brodacz

L’arte, l’Abruzzo, i giovani.
Sibilla Panerai, giovane storico dell’arte, scrittrice, docente di Storia dell’arte contemporanea ha incontrato gli studenti per parlare di Storia delle arti performative in Abruzzo.

Arti Performative e giovani Designer. Ne parliamo con Sibilla Panerai

L’arte, l’Abruzzo, i giovani.
Sibilla Panerai, giovane storico dell’arte, scrittrice, docente di Storia dell’arte contemporanea ha incontrato gli studenti per parlare di Storia delle arti performative in Abruzzo.

Il “frattempo” nella fotografia

Un prima e un dopo. Per Stefano Schirato, fotoreporter ospite di Artex, il contenitore di eventi creato dall’Università Europea del Design di Pescara, esiste il ‘frattempo’. 

L’arte di Michele Montanaro, tra passato e futuro

L’arte di Michele Montanaro, tra passato e futuro Michele Montanaro è un artista completo: restauratore di beni culturali, specializzato nel restauro della pietra e del mosaico, […]

Chiara Riva e l’arte della calligrafia

Chiara Riva e l’arte della calligrafia La sua passione per le lettere l’ha portata a scoprire il mondo della calligrafia. Oggi Chiara Riva, ospite di ArtEX, […]

Alla UED lo spazio-segno e la creatività di Jörg Grünert e di Cam Lecce

Alla UED lo spazio-segno e la creatività di Jörg Grünert e di Cam Lecce Proseguono gli incontri della rassegna ArtEX, l'Arte incontra il Design. A guidare […]

Flavio Sciolè apre il ciclo di incontri “ArtEX”

Oggi Bruno Cerasi, l’artista ospite di ArtEX, il ciclo di incontri promosso dall’Università Europea del Design di Pescara, è più forte che mai e ha deciso di raccontare la sua storia attraverso la sua arte.