fbpx

Il percorso formativo in Graphic Design è strutturato in corsi che prevedono dalle 4 alle 6 lezioni settimanali, dal lunedì al venerdì, nell’arco di tutto il giorno.

Il corso di Graphic Design, come tutti i corsi triennali, ha l’obbligo di frequenza e le assenze non devono superare il 35% del totale delle ore.

L’obbligo di frequenza si rende necessario affinché siano raggiunti gli obiettivi formativi, si acquisisca le capacità di gestione dei progetti e di gestione del lavoro in gruppo.

Gli esami da sostenere saranno stabiliti dai docenti di ogni corso e potranno essere progettuali, scritti e/o orali. Alcuni corsi prevedono, inoltre, l’obbligo di sostenere esami parziali nel corso dell’anno.

Il percorso formativo in Graphic Design è strutturato in corsi che prevedono dalle 4 alle 6 lezioni settimanali, dal lunedì al venerdì, nell’arco di tutto il giorno.

Il corso di Graphic Design, come tutti i corsi triennali, ha l’obbligo di frequenza e le assenze non devono superare il 35% del totale delle ore.

L’obbligo di frequenza si rende necessario affinché siano raggiunti gli obiettivi formativi, si acquisisca le capacità di gestione dei progetti e di gestione del lavoro in gruppo.

Gli esami da sostenere saranno stabiliti dai docenti di ogni corso e potranno essere progettuali, scritti e/o orali. Alcuni corsi prevedono, inoltre, l’obbligo di sostenere esami parziali nel corso dell’anno.

Il corso di Graphic Design fornisce una conoscenza nell’ambito delle arti grafiche, sia dal punto di vista teorico che pratico, attraverso la gestione dei diversi strumenti utilizzati in questo ambito.

Scopri il programma

INFORMAZIONI


Gli argomenti in elenco hanno carattere interdisciplinare, per questo motivo vengono trattati oltre che dai corsi principali per ciascun tema, anche da altri corsi, qualora il docente ne ritenga necessario l’approfondimento.

Le date d’esame sono stabilite dai docenti e dai responsabili della didattica.
Le prove d’esame potranno essere progettuali, scritte e/o orali a seconda degli obiettivi formativi del corso.

La media dei voti, trascritti sul libretto personale dello studente, definiranno il voto di ammissione all’anno successivo o all’esame finale (terzo anno).


PERCEZIONE DEL SEGNO E DELLO SPAZIO

– Significato nella storia
– Pittografie, ideogrammi, pitture rupestri
– Cerchio, quadrato, triangolo
– Gestalt (psicologia della percezione)
– Campo percettivo
– Articolazione figura-sfondo
– Illusioni ottiche
– Percezione del movimento
– Equilibrio, simmetria, asimmetria
– Percezione dello spazio
– Grandezza relativa
– Prospettiva
– Texture, modularità.

IL CARATTERE

– Calligrafia
– Tipi di scrittura: onciale, gotico cancelleresco
– Famiglie di caratteri
– Studio delle lettere e del carattere
– Composizione dei caratteri.

IMMAGINI E LETTERING

– Al tratto, a colori, fotografiche
– Trasformazione delle immagini (alterazione, esagerazione, combinazione)
– Parole con immagini
– Carattere con immagine
– Testo con immagine.

CROMATOLOGIA

– Funzionamento dell’apparato visivo umano
– Fisiologia dei fenomeni luminosi
– Comunicazione cromatica
– Rapporto tra forme e colori
– Azioni sinestetiche
– Analisi psico-cromatiche pubblicitarie
– Psicologia del colore e sue applicazioni.

IL MARCHIO

– Storia
– Analisi (marchio, logotipo, icona, logogramma)
– Strutture (geometria, disposizione, peso, cromatismo)
– Leggibilità, costruttivo ed esecutivo.

SEMIOTICA

– Il segno
– L’universo semantico
– Denotazione e connotazione
– La semiotica applicata ai processi di creatività pubblicitaria e di design
– Strategie semiotiche per una marca di successo
– Case history.

IMPAGINAZIONE

– Gabbia e divisione dello spazio
– Analisi di composizione
– Scelta del carattere e composizione del testo
– Giustezza, interlinea, iniziali e capoversi
– Leggibilità e correzioni delle bozze
– Il manifesto
– La pagina pubblicitaria
– La brochure – Il catalogo
– La company profile
– Strutture (geometria, disposizione, peso, cromatismo)
– Terminologia.

TECNICHE GRAFICHE E ILLUSTRAZIONE

– Principi del disegno libero
– Prospettiva
– Tecnica a grafite, pastelli, marker, ecoline e miste
– Tecniche di visual
– Collage
– Conoscenza dei materiali e supporti di disegno
– Illustrazione digitale.

COMPUTER GRAFICA EDITORIALE E AVANZATA

– Nozioni di hardware e software
– Informatica di base
– Grafica vettoriale (disegni e ritracciamento marchi e logotipi)
– Grafica pittorica (fotomontaggi e fotoritocchi, illustrazioni e creazione immagini)
– Impaginazione elettronica (flayer, manifesto, brochure, depliant, libro e riviste)
– Nozioni ed uso delle periferiche
– Preparazione del lavoro per la stampa
– Web Design: progettazione di siti (problemi e obiettivi)
– Il sito statico e la grafica in movimento
– Lavorazione con gli stili CSS e DIV
– Video-editing: panoramica sui software utilizzati
– Principi di montaggio video basandosi sulla sceneggiatura
– Formati di compressione e creazione DVD.

LA FOTOGRAFIA PUBBLICITARIA

– Introduzione alla fotografia in generale
– Composizione
– Analisi della composizione (classica e moderna)
– Strumenti e processi analogici e digitali
– Tendenze e riferimenti
– Rapporto agenzia-fotografo: preparazione del lay-out
– Fotografia per la moda
– Post-produzione
– Fotografia per la pubblicità
– La figura del Photoeditor
– Still-life
– Esercitazioni con scatti in studio.

LA STAMPA

– Storia (da Gutenberg ai giorni nostri)
– Il torchio, la flessografia, la litografia, sistema off-set, la serigrafia, il rotocalco, la stampa digitale
– Il bianco e nero e la quadricromia
– Il pantone
– Gli inchiostri per le applicazioni di stampa off-set e per il sistema digitale
– Plotter e stampanti di grande formato.

MARKETING

– Ciclo di vita del prodotto
– La matrice di Boston
– Gli elementi del marketing
– Il marketing Mix
– I processi di acquisto
– Vantaggi e svantaggi
– Segmentazione dl target
– Creazione di un briefing aziendale.

COMUNICAZIONE VERBALE

– I linguaggi e la retorica della pubblicità e i suoi contenuti
– Ideal-tipi di messaggi pubblicitari
– Ruolo dei mass-media
– Codice di autodisciplina della pubblicità
– Il ruolo della comunicazione (teorie e principi, semiotica e verbo-visività)
– Aspetti sociologici della comunicazione verbale
– Laboratori di abilità relazionale.

STORIA E SOCIOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE

– La marca
– Annunci, manifesti, reclame, ecc
– Le prime agenzie pubblicitarie
– Le correnti estetiche e scientifiche
– I mass-media e le rivoluzioni creative dei grandi personaggi
– Dal manifesto alla televisione, passando per la radio
– L’epoca del Carosello
– Gli anni ‘70, ’80 e ‘90
– Ruolo e processi della Pubblicità
– Pubblicità e cinema
– Pubblicità rumore e meta-pubblicità
– Critica, aspetti negativi e positivi della Pubblicità
– I media e il loro ruolo nella società.

LA CARTELLONISTICA ESTERNA

– Strutture
– Materiali
– Espositori
– Fattibilità
– Normative
– Tipologie di stampa
– Tipologie di supporti
– Formati di stampa e affissione.

LINGUA INGLESE

– Inglese di base: grammatica e primi esempi di dialogo
– Inglese tecnico

PACKAGING

– Strutture (geometria, materiali, incastri)
– Cartotecnica
– Normative per la simbologia
– Analisi della fattibilità
– Fustella
– Progetto e prototipo.

SCENEGGIATURA E SPOT PUBBLICITARIO

– Glossario
– Analisi e storia
– La sceneggiatura
– Lo story-board
– Concetti di montaggio video con tecnologia informatica.

TECNICHE E FASI DEL PROCESSO CREATIVO

– Concetti di figure retoriche
– I format
– Il brain-storming
– Il briefing
– Il pensiero laterale
– Tecniche di controllo (relazioni creative e Problem solving).

STORIA DELL’ARTE

– Arte egizia, greca e romana
– Il Paleocristiano, Romanico e Gotico
– Il Rinascimento con le arti pittoriche, scultoree e architettoniche
– I grandi artisti
– Il barocco
– Il ‘700 e l’800
– Arte contemporanea: cubismo, impressionismo, espressionismo, ecc.

COMUNICAZIONE D’IMPRESA

– L’immagine aziendale
– Necessità e vantaggi dell’immagine
– Vendere l’immagine (dalla visita al contratto)
– Consulenza e strategia da proporre.

Il corso di Graphic Design fornisce una conoscenza nell’ambito delle arti grafiche, sia dal punto di vista teorico che pratico, attraverso la gestione dei diversi strumenti utilizzati in questo ambito.

Scopri il programma

INFORMAZIONI


Gli argomenti in elenco hanno carattere interdisciplinare, per questo motivo vengono trattati oltre che dai corsi principali per ciascun tema, anche da altri corsi, qualora il docente ne ritenga necessario l’approfondimento.

Le date d’esame sono stabilite dai docenti e dai responsabili della didattica.
Le prove d’esame potranno essere progettuali, scritte e/o orali a seconda degli obiettivi formativi del corso.

La media dei voti, trascini sul libretto personale dello studente, definiranno il voto di ammissione all’anno successivo o all’esame finale (terzo anno).


PERCEZIONE DEL SEGNO E DELLO SPAZIO

– Significato nella storia
– Pittografie, ideogrammi, pitture rupestri
– Cerchio, quadrato, triangolo
– Gestalt (psicologia della percezione)
– Campo percettivo
– Articolazione figura-sfondo
– Illusioni ottiche
– Percezione del movimento
– Equilibrio, simmetria, asimmetria
– Percezione dello spazio
– Grandezza relativa
– Prospettiva
– Texture, modularità.

IL CARATTERE

– Calligrafia
– Tipi di scrittura: onciale, gotico cancellaresco
– Famiglie di caratteri
– Studio delle lettere e del carattere
– Composizione dei caratteri.

IMMAGINI E LETTERING

– Al tratto, a colori, fotografiche
– Trasformazione delle immagini (alterazione, esagerazione, combinazione)
– Parole con immagini
– Carattere con immagine
– Testo con immagine.

CROMATOLOGIA

– Funzionamento dell’apparato visivo umano
– Fisiologia dei fenomeni luminosi
– Comunicazione cromatica
– Rapporto tra forme e colori
– Azioni sinestetiche
– Analisi psico-cromatiche pubblicitarie
– Psicologia del colore e sue applicazioni.

IL MARCHIO

– Storia
– Analisi (marchio, logotipo, icona, logogramma)
– Strutture (geometria, disposizione, peso, cromatismo)
– Leggibilità, costruttivo ed esecutivo.

SEMIOTICA

– Il segno
– L’universo semantico
– Denotazione e connotazione
– La semiotica applicata ai processi di creatività pubblicitaria e di design
– Strategie semiotiche per una marca di successo
– Case history.

IMPAGINAZIONE

– Gabbia e divisione dello spazio
– Analisi di composizione
– Scelta del carattere e composizione del testo
– Giustezza, interlinea, iniziali e capoversi
– Leggibilità e correzioni delle bozze
– Il manifesto
– La pagina pubblicitaria
– La brochure – Il catalogo
– La company profile
– Strutture (geometria, disposizione, peso, cromatismo)
– Terminologia.

TECNICHE GRAFICHE E ILLUSTRAZIONE

– Principi del disegno libero
– Prospettiva
– Tecnica a grafite, pastelli, marker, ecoline e miste
– Tecniche di visual
– Collage
– Conoscenza dei materiali e supporti di disegno
– Illustrazione digitale.

COMPUTER GRAFICA EDITORIALE E AVANZATA

– Nozioni di hardware e software
– Informatica di base
– Grafica vettoriale (disegni e ritracciamento marchi e logotipi)
– Grafica pittorica (fotomontaggi e fotoritocchi, illustrazioni e creazione immagini)
– Impaginazione elettronica (flayer, manifesto, brochure, depliant, libro e riviste)
– Nozioni ed uso delle periferiche
– Preparazione del lavoro per la stampa
– Web Design: progettazione di siti (problemi e obiettivi)
– Il sito statico e la grafica in movimento
– Lavorazione con gli stili CSS e DIV
– Video-editing: panoramica sui software utilizzati
– Principi di montaggio video basandosi sulla sceneggiatura
– Formati di compressione e creazione DVD.

LA FOTOGRAFIA PUBBLICITARIA

– Introduzione alla fotografia in generale
– Composizione
– Analisi della composizione (classica e moderna)
– Strumenti e processi analogici e digitali
– Tendenze e riferimenti
– Rapporto agenzia-fotografo: preparazione del lay-out
– Fotografia per la moda
– Post-produzione
– Fotografia per la pubblicità
– La figura del Photoeditor
– Still-life
– Esercitazioni con scatti in studio.

LA STAMPA

– Storia (da Guttemberg ai giorni nostri)
– Il torchio, la flessografia, la litografia, sistema off-set, la serigrafia, il rotocalco, la stampa digitale
– Il bianco e nero e la quadricromia
– Il pantone
– Gli inchiostri per le applicazioni di stampa off-set e per il sistema digitale
– Plotter e stampanti di grande formato.

MARKETING

– Ciclo di vita del prodotto
– La matrice di Boston
– Gli elementi del marketing
– Il marketing Mix
– I processi di acquisto
– Vantaggi e svantaggi
– Segmentazione dl target
– Creazione di un briefing aziendale.

COMUNICAZIONE VERBALE

– I linguaggi e la retorica della pubblicità e i suoi contenuti
– Ideal-tipi di messaggi pubblicitari
– Ruolo dei mass-media
– Codice di autodisciplina della pubblicità
– Il ruolo della comunicazione (teorie e principi, semiotica e verbovisività)
– Aspetti sociologici della comunicazione verbale
– Laboratori di abilità relazionale.

STORIA E SOCIOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE

– La marca
– Annunci, manifesti, reclame, ecc
– Le prime agenzie pubblicitarie
– Le correnti estetiche e scientifiche
– I mass-media e le rivoluzioni creative dei grandi personaggi
– Dal manifesto alla televisione, passando per la radio
– L’epoca del Carosello
– Gli anni ‘70, ’80 e ‘90
– Ruolo e processi della Pubblicità
– Pubblicità e cinema
– Pubblicità rumore e metapubblicità
– Critica, aspetti negativi e positivi della Pubblicità
– I media e il loro ruolo nella società.

LA CARTELLONISTICA ESTERNA

– Strutture
– Materiali
– Espositori
– Fattibilità
– Normative
– Tipologie di stampa
– Tipologie di supporti
– Formati di stampa e affissione.

LINGUA INGLESE

– Inglese di base: grammatica e primi esempi di dialogo
– Inglese tecnico

PACKAGING

– Strutture (geometria, materiali, incastri)
– Cartotecnica
– Normative per la simbologia
– Analisi della fattibilità
– Fustella
– Progetto e prototipo.

SCENEGGIATURA E SPOT PUBBLICITARIO

– Glossario
– Analisi e storia
– La sceneggiatura
– Lo story-board
– Concetti di montaggio video con tecnologia informatica.

TECNICHE E FASI DEL PROCESSO CREATIVO

– Concetti di figure retoriche
– I format
– Il brain-storming
– Il briefing
– Il pensiero laterale
– Tecniche di controllo (relazioni creative e Problem solving).

STORIA DELL’ARTE

– Arte egizia, greca e romana
– Il Paleocristiano, Romanico e Gotico
– Il Rinascimento con le arti pittoriche, scultoree e architettoniche
– I grandi artisti
– Il barocco
– Il ‘700 e l’800
– Arte contemporanea: cubismo, impressionismo, espressionismo, ecc.

COMUNICAZIONE D’IMPRESA

– L’immagine aziendale
– Necessità e vantaggi dell’immagine
– Vendere l’immagine (dalla visita al contratto)
– Consulenza e strategia da proporre.

Fai della creatività la tua professione

Compila il modulo online per avere tutte le informazioni relative al tuo corso di interesse.
Hai bisogno di maggiori chiarimenti?
Prenota un colloquio per parlare con un nostro responsabile e visitare l’Istituto.